Scroll to top
giorgiorusso.com © 2019
Share

ECM/angelimusicantifest 2019

Il 8-9-10 Luglio presso il Conservatorio di Musica San Pietro a Majella di Napoli, si terrà il consueto festival AngeliMusicanti rassegna internazionale tra musica jazz e contemporanea con l’attrazione per le Arti Visive ed il Teatro. Il festival nato da un’idea di Paolo Uva e presentato dall’associazione culturale Musicamotus, in convenzione con il Conservatorio di Musica San Pietro a Majella e SCABEC spa, oltre a presentare una kermesse musicale di grande attrattiva, festeggia in contemporanea ben due anniversari: i 20 anni di AngeliMusicanti ed i 50 di ECM Records.

Editions of Contemporary Music, conosciuta con l’acronimo ECM, etichetta fondata nel 1969 da Manfred Eicher in Germania, è divenuta punto di riferimento per tanti amanti del jazz annoverando tra le sue file artisti mondiali quali Pat Metheny e Keith Jarrett, e tra gli italiani Bollani e Rava.

Lunedì 8 luglio - GIROLAMO DE SIMONE, PATRIZIO MARRONE, KIT DOWNES

h. 17,30 Sala Martucci

Opening – musica di GIROLAMO DE SIMONE
Al pianoforte l’Autore

h.17,45/18,30

Incontro con la stampa e il pubblico per illustrare le motivazioni culturali del progetto.

Tavolo aperto con Roberto Masotti (artista arti visive), Barre Phillips (musicista ECM) Oscar Nicolaus (epistemologo), Girolamo De Simone (musicista), Paolo Uva (curatore Festival) Antonio Bottiglieri (Presidente Scabec), prof.Antonio Palma (Presidente Conservatorio) Carmine Santaniello (Direttore Conservatorio); coordina Enzo D’Errico (Direttore Corriere del Mezzogiorno).Fur Alina – musica di ARVO PÄRT

Tributo del Conservatorio alla ECM records
PATRIZIO MARRONE, pianoforte.

h. 19,30 Auditorium Scarlatti

KIT DOWNES plays Obsidian
Concerto per Organo storico e pianoforte

Un grande evento nella Sala Scarlatti in esclusiva per il Festival. Downes si è formato nel coro della cattedrale di Norwich, dove ha imparato a suonare l’organo, e in seguito, si è innamorato del jazz ascoltando Oscar Peterson. Per questa sua prima uscita da titolare di un album ECM, ha però scelto di rivisitare i suoi trascorsi giovanili producendosi in una serie di performance con l’impiego di antichi organi a canne.

Martedì 9 luglio - BARRE PHILLIPS

h.17,00 – Auditorium Scarlatti
Omaggio a BARRE PHILLIPS.

 

Introduzione di Diego Nuzzo (a.d.WunderKammer) e Visione docufilm “The Workman“ di Sam Harfouche e Marc Siffert.
Impresa non facile – o addirittura utopica – sigillare una vita in musica, da un capo all’altro della matassa.

 

h.19,00 BIOaperitivo nel Chiostro Grandeh.19,30
BARRE PHILLIPS incontra improWYSIWYG (Roberto Masotti, Gianluca Lo Presti)

 

Incontro del decano contrabbassista-improvvisatore con il live sounding video. Una esperienza esclusiva tra uno dei capisaldi ECM records con una formula inventata da Roberto Masotti, a lungo associato all’etichetta ECM come creatore di immagini. Un mix che si preannuncia irresistibile.

Mercoledì 10 luglio - GIOVANNI GUIDI

h.17,00 – Auditorium Scarlatti

Introduzione di Federico Vacalebre (Il Mattino) e del prof.Amedeo Lepore alla Visione docufilm SOUNDS AND SILENCE, di Peter Guyer e Norbert Wiedmer., documento che segue la ECM records durante le registrazioni, i concerti e i festival in giro per il mondo.h.19,00 – BIOaperitivo nel Chiostro Grande

h.19,30

GIOVANNI GUIDI plays Avec le temps
Concerto per pianoforte

Il disco ECM ed una performance inedita dal vivo, in Solo per il Festival. Avec le temps, scritta e composta nel lontano 1970 da Léo Ferré, rimane ancora oggi come una delle canzoni più commoventi che siano mai state scritte e consegnerà il suo titolo evocativo al Concerto che chiude il programma 2019.

angelimusicanti.com

Consulta il programma completo e prenota il tuo ticket online oggi stesso sul sito